Antonella Filieri a capo dell’R&D di Delvitech per guidare la rivoluzione in fatto di AOI

Con lei uno staff esperto e di taglio internazionale

Laurea cum laude in Ingegneria informatica, da un anno in forza a Delvitech nel ruolo di Team Leader Software Development, nel background di Antonella spiccano esperienze in ambiti come business modeling e machine learning che si integrano perfettamente con la missione dell’azienda ticinese.

Delvitech, infatti, nasce come nuovo soggetto di mercato dall’unione tra competenze d’eccellenza in fatto di Intelligenza Artificiale con esperienze consolidate in campo internazionale nell’industria dell’ispezione ottica 3D.

Nel settore dell’industria elettronica l’avanzamento tecnologico è ancora oggi determinato dall’incremento quantitativo delle prestazioni dei macchinari di linea. Tuttavia, in un’epoca industriale in cui parte dell’hardware è una commodity, il valore aggiunto e il progresso risiedono nelle logiche di impiego e negli algoritmi di funzionamento. È per questo motivo che Delvitech ha deciso di concentrare la parte più consistente dell’attività di ricerca e sviluppo sull’applicazione dei principi di Intelligenza Artificiale ai sistemi di ispezione ottica 3D i quali, storicamente, lavorano rilevando unicamente l’adeguatezza di alcuni parametri numerici e dimensionali anziché con una logica di qualità totale. I sistemi che Delvitech presenterà al mercato a partire da Productronica 2019 avranno invece capacità di self-learning, self-programming e, soprattutto, di interazione in tempo reale con gli altri sistemi presenti nella linea produttiva.

Roberto Gatti, Chairman di Delvitech, ha dichiarato: “La rivoluzione che Delvitech rappresenta nell’industria elettronica e il valore che la società promette di creare per gli azionisti passano attraverso l’Intelligenza Artificiale, che potrà portare anche ad ampliare notevolmente i campi di applicazione dell’ispezione ottica. Antonella e il suo team stanno creando qualcosa di mai visto prima, con logiche totalmente innovative che garantiscono a Delvitech un notevole vantaggio competitivo.”

Antonella è affiancata da Sumedh Tirodkar, Arpita Tirokdar e Leonardo Cappuccio. Sumedh ricopre la posizione di A.I. Leader a fronte della propria esperienza accademica e delle molte pubblicazioni internazionali di cui è autore in tema di intelligenza artificiale, mentre Arpita svolge in Delvitech la funzione di Quality Assurance Manager che ha già ricoperto durante in carriera nel testing di tecnologie wide-scale nei campi dell’industria, delle telecomunicazioni e del commercio; Leonardo, invece, è Senior Software Engineer con esperienze in Italia e Spagna in ambito di sviluppo, efficientamento e testing. Il team R&D di Delvitech è completato da Andrea Raciti, specializzato in basi di dati, e Veronica D’Agosta, laureata in Ingegneria Informatica all’Università dell’Indiana (USA) e specializzata nel software development in ambienti complessi.

Antonella Filieri ha commentato: “La sfida che raccogliamo io e il mio team è importante e stimolante, siamo confidenti che l’esperienza e le conoscenze acquisite durante questo primo anno in Delvitech ci consentiranno di raggiungere gli obiettivi e di portare sul mercato sistemi di ispezione ottica per la prima volta veramente innovativi. Le collaborazioni che abbiamo in ambito di Intelligenza Artificiale con primari centri di ricerca universitaria qui nel Canton Ticino sono un importante valore aggiunto e rappresentano per noi un ulteriore vantaggio.”